martedì 5 aprile 2016

Recensione: Gundam Evolve../ 13 RMS-108 Marasai

GUNDAM EVOLVE../ 13 RMS-108 MARASAI
Titolo originale: Gundam Evolve../ 13 RMS-108 Marasai
Regia: Yoshitomo Yonetani
Soggetto & sceneggiatura: Hideaki Kondo
Character Design: Kyuta Sakai
Mechanical Design: Hajime Katoki
Musiche: Yoshihiro Ike
Studio: Sunrise
Formato: OVA (durata 7 min. circa)
Anno di uscita: 2005


Come il precedente Gundam Evolve../ 12 RMS-099 Rick Dias, anche RMS-108 Marasai proprio non sa cosa inventarsi per giustificare la celebrazione dei due modelli (gli High Grade Universal Century "Marasai" e "Gundam MK-II + Flying Armor") che ha bisogno di pubblicizzare. Non può dunque che presentare nuovamente una storia che in verità è una nonstoria, ossia una premessa che non è sviluppata in alcun modo e non porta da nessuna parte, come se allo spettatore fosse dato di assistere a uno scorcio di vita qualsiasi di un qualunque personaggio senza poterne vedere le conseguenze. Chiaramente, si capisce la difficoltà di realizzare in meno di 10 minuti una trama sensata attorno a un modellino, ma se i risultati continuano a essere così modesti, frutto di un lavoro più da compitino per casa che da reale occasione di dire qualcosa, penso che sarebbe stato più doveroso fermarsi con gli Evolve piuttosto che andare avanti così a lungo perdendo tutto l'entusiasmo iniziale. Nello specifico, l'episodio 13 (uscita maggio 2005, come gli altri proiettato negli Hobby Store Fronts1) è addirittura il terzo ambientato durante i fatti di Mobile Suit Z Gundam (1985), l'ultimo di quella serie, ed è perfino guardabile e interessante finché dura, ossia finchè non ci rende conto cioè che si sostiene sul vuoto narrativo.

Ha luogo durante l'attacco dell'A.E.U.G. su larga scala a Jaburo, ossia quando le forze ribelli spaziali invadono il quartier generale della Federazione Terrestre, ignare che la fortezza, quasi del tutto abbandonata, è in procinto di saltare in aria per effetto di bombe nucleari lì piazzate come trappola dai Titans. Curiosamente, però, in questa side-story rivivremo l'attacco dal punto di vista di un Titan, tale Jonathan, alla guida di un RMS-108 Marasai, che ha il suo da fare nel combattere contro centinaia di mezzi nemici. Durante la discesa nell'atmosfera terrestre, riceverà un messaggio di suo padre, ricco industriale, che lo avvisa della trappola del suo stesso esercito, in modo da dargli una possibilità di fuggire. Mentre continuerà a scendere, Jonathan penserà quindi al come ha reciso i legami familiari tempo prima, e poi... E poi basta, il finale non darà senso a niente di quello che ci è stato mostrato.

Ottima e dettagliata la realizzazione in cel shading, sufficientemente spettacolare la battaglia tra il Marasai di Jonathan e i mezzi dell'A.E.U.G., gustosa la trovata di riallacciarsi a tal punto alla bellissima serie TV da mostrare sullo sfondo dei combattimenti anche le unità di Quattro/Char, Kamille e Jerid, e, ammettiamolo, il personaggio di Jonathan non è affatto male per quel poco che è stato caratterizzato dal flashback sulla sua famiglia (in questo contesto plaudo insomma all'idea di almeno provare a umanizzare anche i Titans, cattivi a tutto tondo in Z Gundam), ma è inutile sottolineare i pochi aspetti positivi di un altro episodio che non ha nulla da dire e non aggiunge niente di rilevante alla saga.

Voto: 5,5 su 10

PREQUEL
Mobile Suit Gundam: The Origin (2015-2016; serie OVA)
Mobile Suit Gundam (1979-1980; TV)
Gundam Neo Experience 0087: Green Divers (2001; corto)
Mobile Suit Gundam Unicorn (2010-2014; serie OVA)
Mobile Suit Gundam Unicorn RE:0096 (2016; TV)
Mobile Suit Gundam Unicorn: One of Seventy Two (2013; corto)
Mobile Suit Gundam F91 (1991; film)
∀ Gundam Called Turn "A" Gundam (1999-2000; TV)
∀ Gundam I: Earth Light (2002; film)
∀ Gundam II: Moonlight Butterfly (2002; film)
Gundam: Reconguista in G (2014-2015; TV)
Gundam: Reconguista in G - From the Past to the Future (2016; corto)


FONTI
1 Sito web, Universal Century Italia, http://www.universalcentury.it/opere/anime/evolve/evolve_episodi

Nessun commento:

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità e pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 7 marzo 2001 n. 62. Molte delle immagini presenti sono reperite da internet, ma tutti i relativi diritti rimangono dei rispettivi autori. Se l’uso di queste immagini avesse involontariamente violato le norme in materia di diritto d’autore, avvisateci e noi le disintegreremo all’istante.