lunedì 1 gennaio 2018

Anime Asteroid: un altro anno se n'è andato...

... ma è stato un anno deludente a dire poco per i lettori, dal momento che il blog non è aggiornato dal 25 maggio. Il peggio è stato smettere anche di seguire i commenti. Oggi, a inizio 2018, non posso che scusarmi per chi ha continuato comunque a seguirlo nella speranza di leggere nuove recensioni che alla fine non sono arrivate.

L'ho lasciato trapelare nei commenti, ora posso ufficializzarlo: "l'abbandono" del blog non è stato per pigrizia, ma perché tutte le mie energie erano, e sono tutt'ora (fino a marzo/aprile, speriamo non oltre), canalizzate nella stesura di un saggio a tema anime. Libro che mi risucchia totalmente le energie sin da aprile, quando ho imparato sulla mia pelle cosa significa lavorare otto ore di mattina, tornare a casa, e dalle 15:00 alle 20:00 scrivere come se non ci fosse un domani e ricominciare dal giorno dopo per tutto il resto dell'anno.

Per l'editore Odoya sto infatti scrivendo un saggio sull'animazione robotica, dal 1980 al 1999. Sarà una sorta di "seguito" dell'apprezzato GUIDA AI SUPER ROBOT (2016) di Jacopo Nacci. È stato proprio il Nacci (che non finirò mai di ringraziare per avermi permesso di realizzare questo sogno), lettore di vecchia data del blog, ad avermi "sponsorizzato" presso l'editore, convincendolo ad affidarmi questa prova.

Il testo fornirà una panoramica sulla Storia e l'evoluzione del genere focalizzandosi su tutti i titoli più importanti del ventennio, fornendo recensioni aggiornate e ampliate (rispetto a quelle di Anime Asteroid) e una cascata di retroscena per rendere questa guida semplicemente unica a livello di fonte di informazioni. Mi aiuta attivamente con consulenze e traduzioni varie Cristian Giorgi, noto al pubblico col nickname Garion-Oh, traduttore Magic Press/J-Pop e soprattutto scrittore di molti dei booklet Dynit che accompagnano le uscite di DVD/BD robotici (suoi sono quelli di Eureka Seven, Gurren Lagann, dei lavori gundamici, etc.).

Ovviamente seguiranno aggiornamenti vari nel corso dei mesi. Rimane da sè, che finché il tomo non sarà completo, ovviamente il blog continuerà a essere trascurato. Mi è per forza di cose impossibile coniugarlo con i ritmi di scrittura e il lavoro principale (a meno qualche mecenate non voglia pagarmi a tempo indeterminato per scrivere appositamente il blog per quaranta ore la settimana, io la mia piena disponibilità la dò nel caso).

Buon anno a tutti e a presto!

4 commenti:

maurizio ferrari ha detto...

io sono uno di questi, continuo a seguire, la speranza c'era sempre ma mi bastava leggere anche qualche sporadico commento di altri lettori. Notizia fantastica, buon lavoro, e tienici aggiornati sui tuoi impegni, dal canto mio continuerò a seguire il blog

emilio ha detto...

Buon anno e buon lavoro.

MikiMoz ha detto...

Bellissimo.
Beh, allora ci si risente presto e... buon 2018 :)

Moz-

Francesco Bargellini ha detto...

Spero di leggerlo presto, Ciao!

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità e pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 7 marzo 2001 n. 62. Molte delle immagini presenti sono reperite da internet, ma tutti i relativi diritti rimangono dei rispettivi autori. Se l’uso di queste immagini avesse involontariamente violato le norme in materia di diritto d’autore, avvisateci e noi le disintegreremo all’istante.